Grazie a tutti i visitatori. Thanks to all visitors

22.10.10

Cascate del Lavacchiello e Lama Cavalli

Dopo tanti anni finalmente sabato 16 ottobre sono riuscito a trovare la giornata d'autunno ideale per scendere alle Cascate del Lavacchiello infatti ho avuto la fortuna di trovare una giornata nuvolosa, ma senza pioggia e i faggi in piena veste autunnale. Uno spettacolo!
Apro una piccola parentesi sul perchè reputo una giornata nuvolosa ideale per fotogafare i corsi d'acqua sopprattutto se racchiusi nel sottobosco come spesso accade nei torrenti e cascate di montagna.
In mancanza di sole si hanno due principali vantaggi: in primis si possono "allungare" i tempi di scatto anche senza utilizzare i filtri ND (Neutral Density) e quindi ottenere il piacevole effetto setoso creato dal movimento dell'acqua. Ad alcuni non piace, ma secondo me se non si esagera con i tempi, rende questo tipo di foto molto più d'impatto e d'atmosfera. ;-)
Secondo e più importante vantaggio: non si perdono dettagli né sul corso d'acqua e nemmeno nelle ombre del sottobosco dove, soprattutto in una stagione come l'autunno, è importante catturarli al meglio. Senza il Sole in campo la gamma dinamica della scena rientra quasi sempre in quella che è in grado di registrare il sensore o pellicola della nostra macchina fotografica.
Al contrario in presenza del Sole sul corso d'acqua si creano dei riflessi molto fastidiosi e impossibili da non "bruciare" a meno di ottenere una foto completamente buia! Se invece volessi dare risalto ai colori autunnali del sottobosco che circondano il fiume esponendoli correttamente quasi certamente poi tutto il corso d'acqua risulterà privo di dettagi perchè "bruciato".
In termini più tecnici: in assenza di Sole nel sottobosco e lungo i corsi d'acqua è molto più facile ottenere un istogramma RGB al centro e quindi ottenere un file Raw ricchissimo in dettagli!
Ora spazio alle diverse foto scattate nella giornata di sabato.







Note tecniche: tutte le foto con Nikon D700, Nikkor AF-S 24-70 F/2,8, treppiede Manfrotto 190CXPro4 e filtro Lee ND da 2 stop.
Il treppiede Manfrotto 190CXPro4 è davvero un gioiellino! In abbinata alla testa 804RC2 è un'accoppiata molto stabile in tutte le situazioni!

4 commenti:

TONY65 ha detto...

Sempre bellissimi posti e bellissime foto complimenti veramente.

baldacci ha detto...

Molto belle stefano

Ciao

Anonimo ha detto...

bellissime tutte

Marco Fantuzzi ha detto...

Tutte le foto che ho visto sul tuo sito sono molto belle, ma la cosa più importante è che sono realizzate in maniera impeccabile. La scelta della luce è quasi sempre splendida, e le foto all'interno del bosco hanno una presenza scenica che emoziona. I miei complimenti, se non sei un professionista lo diventerai di sicuro. Un saluto da un appassionato fotoamatore.