Grazie a tutti i visitatori. Thanks to all visitors

18.1.10

Filtri Singh-Ray: VariND e Reverse GND

La Singh-Ray è una ditta americana (la sede è in Florida) produttrice di filtri fotografici ed è famosa, oltre che per la qualità dei suoi filtri, anche per le soluzioni innovative che propone nel suo catalogo.

Variable Neutral Density Filter

Sono filtri ND circolari a vite la cui caratteristica principale, come si può intuire dal nome, è la possibilità di variare il grado di densità del filtro ruotandone la parte superiore.
Partendo dalla densità minima di 2 stop, con un incremento di 6 stop, si può arrivare ad avere un filtro ND da 8 stop alla massima densità (foto sotto dal sito della Singh Ray)


Tra la min densità e la max densità è possibile settare a piacimento qualsiasi incremento di stop intermedio.
La comodità di questi filtri "Vari-ND" è senz'altro enorme: considerando gli stop intermedi 2, 3, 4, 5, 6, 7 e 8 stop si hanno 7 filtri ND in uno!!

Non possedendolo non sono riuscito a capire bene quale sia il meccanismo che permetta l'aumento di densità del filtro, ma sul web ho trovato qualche informazione: sembra che siano 2 polarizzatori lineari uniti.

Questi filtri sono disponibili in 2 montature differenti: normale (spessore 14,2 mm) o sottile (spessore 10,5 mm). Quest'ultima montatura è da preferire con lenti ultragrandangolari per evitare la cosiddetta vignettatura meccanica.

Con la montatura normale sono disponibili 2 diametri: 77 e 82mm; con la montatura sottile è disponibile solo il diametro di 77mm.
Sono comunque disponibili anelli step-up per poter utilizzare i filtri con lenti di diametro inferiore.
Importante! Il filtro con montatura sottile (disponibile solo con diametro 77 mm) non ha una filettatura sulla parte frontale e quindi non è possibile avvitare su questo altri filtri o anelli adattatori per montare ad esempio un holder.
Questo è senz'altro uno dei pochi aspetti negativi di questo filtro...o almeno sarei molto curioso di sapere se il 77mm con montatura normale, che a differenza della montatura sottile ha la filettatura, vignetta e se si, a quale focale.
Ovviamente non sono economici: il 77mm con montatura normale costa 340 dollari, circa 237 euro. Il 77mm a montatura sottile costa 390 dollari, circa 272 euro.
Considerando le spese di spedizione per l'Italia che sono di 54 dollari ovvero circa 38 euro, per portarsi a casa questi filtri bisogna mettere in previsione una spesa di 275-310 euro circa più eventuali dazi doganali.
In futuro valuterò senz'altro l'acquisto di questi filtri: il fatto di non dover smontare e rimontare filtri ND secondo me è di una comodità unica!


Reverse Neutral Density Graduated Filter

Questi sono filtri GND a lastrina dove però la densità maggiore del filtro si trova al centro della lastrina e non ad un'estremità come i normali GND.


Sono disponibili in 2 formati: 100x150mm (4x6") e 84x120mm (la larghezza è quella classica dei filtri GND serie P Cokin) e con 4 gradi di intensità differenti: 1, 2, 3 e 4 stop.
Questi filtri sono da utilizzare quando l'intensità di luce maggiore si trova in gran parte sulla linea dell'orizzonte.
Classico esempio: tramonto con cielo coperto ad eccezione di uno spazio di cielo sereno posizionato sulla linea dell'orizzonte. In questo caso con un normale GND, che ha l'intensità maggiore della gradazione posizionata ad un'estremità, difficilmente si riesce a compensare la differenza di stop.
Questi filtri, come i Vari-ND, sono molto cari: un filtro Reverse GND di 100x150mm costa 190 dollari, circa 132 euro! Anche questi filtri però sono di indubbia utilità: moltissime volte mi sono trovato in condizioni dove l'intensità luminosa è maggiore sull'orizzonte e non nella parte più lontana da questo.

Dove acquistarli

Dal sito della Singh Ray (qui) si può tranquillamente ordinare e acquistare i filtri. Spediscono anche in Italia.
Altrimenti si trovano anche su B&H Photo Video (qui).


3 commenti:

Davide ha detto...

I filtri di cui mi parlavi...molto interessante anche se c'è da vedere effettivamente come fanno a fare tutta questa gamma di stop intermedi e come funziona all'atto pratico...da tenere in considerazione in ogni caso ;-)

Enrico ha detto...

interessantissimo post Ste!! soprattutto per i gnd, mi ero sempre chiesto se esistevano filtri così,,, ma che prezzo...
Anche la soluzione dell'nd è pregevole, però peccato non consenta di avvitare nulla (cosa ovviamente inevitabile!!).

Totò Peppino ha detto...

Sul sito della Singh Ray ho visto anche dei polarizzatori con due colori, warmer in basso e cold in alto, cioè polarizzano immettendo due toni caldi e freddi nelle rispettive pozizioni.. Ti risulta ? lo hai mai visto/provato ?
ciao !