Grazie a tutti i visitatori. Thanks to all visitors

30.11.11

Una giornata d'autunno sul Lama Cavalli

L'autunno è sicuramente una delle stagioni più affascinanti per il fotografo paesaggista, ma purtroppo è anche una delle stagioni dell'anno più imprevedibili e, soprattutto, meno durature.
E' facile che i colori tipici svaniscano nell'arco di una settimana e quando si hanno solo i fine settimana a disposizione, le carte da giocare diventano davvero poche!

Credo che se si voglia catturare l'atmosfera dell'autunno occorra scegliere le giornate più uggiose, più umide e nebbiose dell'anno. Quelle dove spesso si avrebbe solo voglia di stare in casa.
L'uscita sul torrente Lama Cavalli è stata fatta proprio in una di queste giornate. In pianura il cielo era plumbeo e una pioggerella leggera continuava ad imperversare. Dentro di me però sentivo una gran voglia di avventurarmi in appennino. Sapevo che non potevo aspettare ancora per cercare di fotografare un pò di autunno.
Per convincermi definitivamente controllo le carte meteo e queste annunciavano una breve pausa dei fenomeni nel pomeriggio. Corro a preparare lo zaino.

Dopo un'oretta d'auto e un'ora e mezza di cammino sono al torrente. La giornata era perfetta. Quello che speravo di cuore di trovare era li ad aspettarmi: colori, nebbia tra i faggi, qualche raggio di luce a dare tridimensionalità al paesaggio e il fiume ricco d'acqua. Un'atmosfera fiabesca. Trovarsi li da soli, completamente avvolti da colori e profumi dell'autunno ha sprigionato tante belle emozioni...mi sentivo stregato dal paesaggio.
In queste situazioni le foto riescono con molta facilità. Bisogna solo lasciarsi trasportare dall'emozione e credo che questo avvenga con più facilità quando si è da soli. Non ci si distrae e ci si immerge totalmente nel paesaggio...








4 commenti:

baldacci ha detto...

Molto belle stefano, come dici tu quando hai a disposizione solo il Week bisogna avere un po di fortuna e anche provarci, ultimamente è un classico partire con la nebbia e arrivare su con sprazzi di sole e foschie davvero suggestive, ieri sono andato su dopo aver visto che le previsioni davano schiarite e infatti alle prese alle 7.15 è iniziata una luce davvero bellissima peccato che non sono riuscito a fare le foto che potenzialmente potevano venire perchè ero gia' verso il Cusna e il sole ce l'avevo di fronte, pero' le nuvole che andavano e venivano erano davvero uno spettacolo....aspetto il post dell'islanda

Ciao

papini ha detto...

Non è certamente come essere sul posto, ma, da sola davanti al pc, queste foto mi fanno sognare ed è come se mi trovassi anch' io sul luogo, con il mio vissuto! Davvero un occhio incredibilmente sensibile nel cogliere il bello! Bravissimo è poco, che dirti allora ? Continua a fotografare, Stefano !
Luisa Valdesalici

INPDAP prestiti ha detto...

ciao stefano, sono molto belle queste immagini. Ho messo la prima foto come fondo nel mio desk, spero non sarà un problema per te. Grazie e buon lavoro.
Roberta di prestiti on line

Giacomo Terracciano ha detto...

Stefano che SPETTACOLO...questa serie mi piace da morire!